Passione Scrittore Academy: il progetto di formazione gratuita per i self publisher.

Docenti e operatori professionali del settore al tuo servizio per illustrarti le dinamiche che regolano il mondo dell’editoria e per guidarti a pubblicare, promuovere e vendere i tuoi libri! 

Segui le dirette sulla pagina Facebook o guarda i video registrati!

PROSSIMI CORSI

I titoli pubblicati in self publishing rappresentano oggi oltre il 10% dell’offerta editoriale complessiva.

Le nuove soluzioni tecnologiche consentono infatti agli autori di arrivare direttamente al pubblico, senza ricorrere a editori a pagamento, ma investendo solo sui servizi che si desiderano attivare (per esempio correzione bozze, visibilità in libreria ecc.), al pari degli editori.

Per questo motivo sono molti gli scrittori, formatori e docenti che sempre di più scelgono questa soluzione per la pubblicazione del proprio libro invece di appoggiarsi all’editore. Quali sono i punti di forza e le criticità?

Ne parliamo con Davide Giansoldati - Passione Scrittore - e Mauro Morellini - Morellini Editore.

Se lo fa un editore, ugualmente dovrebbe farlo il self publisher. E non stiamo parlando di avere il giudizio di un amico.

Anche l'editore prima della pubblicazione si affida a "lettori" professionisti che leggono i testi, ne individuano punti di forza ed eventuali debolezze, indicano le aree dove è necessario intervenire e, soprattutto, danno il primo okay alla pubblicazione del libro.

Sempre più spesso si ricorrere al coaching: per superare meglio le difficoltà professionali, per ritrovare la forma fisica e così via. Perché spesso gli ostacoli sono proprio nella nostra testa.

Quante volte abbiamo pensato di scrivere un libro o di finire quel manoscritto nel cassetto, ma abbiamo sempre trovato mille scuse e impegni per non farlo? E quante volte siamo rimasti a fissare lo schermo del computer, incapaci di trovare la soluzione giusta per chiudere la nostra storia?

Anche in ambito editoriale il coach è una vera e propria risorsa per avere una prima valutazione della nostra storia, con i suoi punti di forza e di debolezza e le potenzialità e, soprattutto, per riuscire a superare i nostri blocchi e timori e arrivare alla stesura definitiva del libro.

Correzione di bozze e editing sono due passaggi fondamentali nella redazione di un editore. Un libro non può (o non dovrebbe) essere pubblicato prima di un'attenta lettura da parte di correttore e editor professionisti.

Avete idea di quanti scrittori famosi ringraziano nelle prime pagine del loro libro i propri editor?

L'editor si assicura che in una notte di tempesta il rombo del tuono non sia seguito da un fulmine che illumina tutto il cortile...perché prima viene il fulmine e poi il tuono. E se poi per errore hai scritto anche suono invece di tuono diventa davvero difficile seguire la storia. E il tuo lettore passa dalla paura alla risata in un attimo. Il che potrebbe andare anche bene se il tuo intento è quello di scrivere un libro comico.

Dal testo del libro alla libreria

martedì 8 giugno ore 19:00

Hai scritto il libro, l'hai controllato, letto e riletto più volte (chiedendo aiuto anche a amici e/o professionisti) e ora?


Quando conta l'impaginazione, la scelta del carattere (lo sapevi che per pubblicare un libro con alcuni caratteri devi pagare?), la carta e il formato per valorizzare al meglio il tuo contenuto?

E, soprattutto, che cosa attira l'attenzione dei lettori in libreria e/on line?

 

Nell'incontro riceverai suggerimenti e consigli da parte di chi con i libri ci lavora da mattina a sera.

La prima impressione è quella che conta: anche con i libri

martedì 15 giugno ore 19:00

Numerosi studi scientifici hanno provato che i primi due minuti di un incontro (la cosiddetta prima impressione) condizionano i pensieri, le emozioni e il giudizio che ognuno di noi si fa dell’interlocutore.

 

Anche con i libri succede così: puoi aver scritto la più bella storia del mondo, ma se la copertina è brutta oppure semplicemente non adatta al pubblico a cui si rivolge il tuo libro, se l'impaginazione rende difficoltosa la lettura, tutto il tuo lavoro diventa inutile.

La prima impressione del tuo potenziale lettore conta sempre e non gli fa acquistare il libro

Come promuovere il tuo libro

martedì 22 giugno ore 19:00

Scrivere è importante, ma ancora di più lo è promuovere il proprio libro e farsi conoscere. 
Perché una buona strategia di comunicazione sui social si basa sull'utilizzo e la valorizzazione dei contenuti del libro ancor prima della pubblicazione e, quindi, su un'attività organizzata a pianificata con rigore. Anche prima della pubblicazione.


L'incontro mira a fornire trucchi e suggerimenti da chi, di mestiere, i libri li promuove. On line e in libreria.

Come vendere il tuo libro

martedì 29 giugno ore 19:00

Hai pubblicato il tuo libro? La tua avventura però non è finita: ora devi venderlo e per farlo devi essere sicuro di aver fatto le scelte giuste e che sia, per prima cosa facilmente ordinabile e acquistabile dappertutto.

 

In Italia vengono pubblicati ogni anno oltre 50.000 titoli e riuscire a trovare o ordinare il tuo libro non deve essere una caccia al tesoro.

TI SEI PERSO QUALCHE PUNTATA?
NESSUN PROBLEMA, GUARDA I VIDEO REGISTRATI